Battipaglia città cardioprotetta

L'idea

[dt_fancy_image image_id=”15066″ align=”center”]

La “Città CardioProtetta Ideale” è l’obiettivo per il raggiungimento del quale abbiamo realizzato le linee guida del progetto “Battipaglia Città CardioProtetta” a garanzia dei cittadini e delle istituzioni.

Lo scopo

[dt_fancy_image image_id=”15072″ align=”center”]

Lo scopo dell’iniziativa è sensibilizzare la comunità alla prevenzione delle malattie cardiache ed il potenziamento della catena della sopravvivenza con strumenti salvavita e soggetti capaci e motivati alla defibrillazione, indispensabili per il successo del progetto.

I servizi per la comunità

[dt_fancy_image image_id=”15075″ align=”center”]

Educazione e formazione a tutti i cittadini interessati, sui servizi e le manovre di pronto intervento presso la sede dell’associazione.

[dt_fancy_image image_id=”15076″ align=”center”]

Creazione di una rete di collaborazione, assistenza e supporto alla cittadinanza e al sistema sanitario locale.

La cultura della prevenzione

[dt_fancy_image image_id=”15080″ align=”center”]

E’ strategico per diffondere la cultura della prevenzione, lo screening con elettrocardiogramma dei bambini nello sport tra cinque e dieci anni. Gli ECG possono essere in grande maggioranza, se non quasi totalità, normali ma possono evidenziare anche disturbi lievi della conduzione cardiaca o extrasistolia, o addirittura problemi seri.

Dati e statistiche

[dt_fancy_image image_id=”15093″ width=”1000″ align=”center”]

Utenti e destinatari del progetto

[dt_fancy_image image_id=”15095″ align=”center”]
  • Cittadini
  • Scuole
  • Turisti
  • Centri Sportivi
  • Amministrazione Comunale
  • Sistema Sanitario

La vision

[dt_fancy_image image_id=”15096″ width=”190″ align=”center”]

Diffondere nella comunità la cultura dell’emergenza, sensibilizzando istituzioni e cittadini a svolgere un ruolo decisivo nell’intervento di primo soccorso in attesa dell’arrivo del 118 e potenziare la catena della sopravvivenza con strumenti salvavita, i defibrillatori, e soggetti capaci e motivati alla defibrillazione, i Laici Rianimatori, indispensabili entrambi, per il successo del progetto.

La catena dell'assistenza

[dt_fancy_image image_id=”15098″ width=”800″ align=”center”]